Incontro sulla sanificazione delle carni

Avrà luogo il 5 novembre alle ore 17.00 l’incontro di approfondimento per la sanificazione delle carni degli animali abbattuti in particolare della selvaggina

Pubblicato in Categoria generale | Commenti disabilitati su Incontro sulla sanificazione delle carni

La chiesetta delle “Aneme”

La prima chiesetta che si trova a Cimolais sulla destra appena iniziata la salita del Pezzei verso Erto è la chiesetta delle “Aneme” del purgatorio.  

Il ritrovamento di due urne cinerarie venetiche ci fa pensare che la chiesetta fosse stata costruita dai Venetici. Fin dalle epoche più remote, infatti, accanto e al dì sotto degli dèi erano venerati anche gli spiriti dei morti (i lari nel mondo romano) e degli eroi. Le pratiche funerarie, i sacrifici di cavalli, i riti in onore degli uccelli , che erano ritenuti sede delle anime dei morti, sono elementi che attestano quanto fosse radicata presso i Veneti la credenza dell’immortalità dell’anima e nelle capacità di operare da parte degli spiriti .

Successivamente con l’avvento del cattolicesimo i templi dedicati alla venerazione dei defunti furono trasformati in altri culti. Permane, però, in questo caso il culto dei morti, non presente nella religione cristiana.

La chiesetta è stata rifatta di recente su basamento antico. Muri in sassi, aula rettangolare. Tetto semiovale con spioventi esterni ( singolare la struttura del tetto che non si ritrova in nessun’altra costruzione di Cimolais). Porta sul fronte con piccola finestra sopra la porta. Altare in fondo a ovest. Quadri ed immagini della Madonna.

Pubblicato in Categoria generale | Commenti disabilitati su La chiesetta delle “Aneme”

Giornate ed orari delle celebrazioni dei defunti

Dalfoglio parrocchiale riportiamo le giornate e gli orari delle celebrazioni dei defunti nei Comuni della Valcellina

Pubblicato in Categoria generale | Commenti disabilitati su Giornate ed orari delle celebrazioni dei defunti

Censimenti faunistici insieme agli esperti del Parco e al Corpo Forestale Regione – ESCURSIONE FAUNISTICA NATURALISTICA 29.10.2022

Ogni anno nel Parco vengono realizzati cens menti sul camoscio e sullo stambecco al fine di monitorare l’andamento di queste popolazioni. Con questa iniziativa, l’Ente Parco offre l’opportunità agli appassionati di fauna e di montagna di partecipare a una di queste giornate di monitoraggio. Sarete accompagnati dal Tecnico Faunista del Parco Marco Favalli e dal personale del Corpo Forestale Regionale. Impareremo a riconoscere gli animali, ad osservarli nel loro ambiente e come si svolgono i monitoraggi all’interno delParco. Un’escursione di due giorni immersi nelle bellezze del Parco, con partenza il sabato nel pomeriggio, pernottamento al Rifugio Cava Buscada e osservazioni faunistiche sia la sera prima del tramonto sia la
mattina all’alba.
INFORMAZIONI:
Tipologia: escursione faunistica/naturalistica
Difficoltà: facile per tutti, necessaria abitudine al cammino
Dislivello: 600 metri
Durata: 2 giorni con pernottamento (partenza sabato pomeriggio e rientro domenica pomeriggio)
Abbigliamento e attrezzatura: adatto alla stagione, scarponcini, sacco a pelo sacco e federa cuscino sono obbligatori!
Ritrovo: Centro visite Cimolais alle 13.30 il sabato e rientro ore 15.00 la domenica
Tariffa Parco: 22,00 euro adulti; 12,00 euro per i ragazzi sotto i 12 anni e per chi ha più di 70 anni
Quota Rifugio: 60,00 pensione completa presso il rifugio Cava Buscada (cena, pernotto, colazione e pranzo)
Prenotazione obbligatoria tramite WhatsApp al n. 331.6481395

Pubblicato in Categoria generale | Commenti disabilitati su Censimenti faunistici insieme agli esperti del Parco e al Corpo Forestale Regione – ESCURSIONE FAUNISTICA NATURALISTICA 29.10.2022

Tradizionale castagnata del CAI di Cimolais

Domenica 30 ottobre castagnata del CAI

Pubblicato in Categoria generale | Commenti disabilitati su Tradizionale castagnata del CAI di Cimolais

Primo incontro della Comunità del Pestith

Si è tenuto ieri presso la Sala Polifunzionale il primo incontro della Comunità Del Pestith

A breve verranno inviate le info per partecipare

Pubblicato in Categoria generale | Commenti disabilitati su Primo incontro della Comunità del Pestith

La richiesta dei piccoli comuni della montagna: benzina super scontata anche per noi

I piccoli comuni montani chiedono di entrare nella cosiddetta zona zero per usufruire dell’extra sconto sui prezzi dei carburanti. La richiesta è partita da Claut si è estesa a Cimolais, Erto, Barcis, Andreis, Frisanco, Tramonti di Sopra e Tramonti di Sotto e, con una certa prudenza, viene valutata anche dalla Comunità di montagna della Carnia.

I sindaci pordenonesi hanno presentato per iscritto all’assessore regionale all’Ambiente, Fabio Scoccimarro, e al Consiglio regionale di concedere anche ai residenti nei piccoli comuni montani, a prescindere se dal confine di Stato distano 10 o più chilometri, l’extra sconto di massimo 10 centesimi sul prezzo al litro dei carburanti. La Regione valuterà la proposta anche se la sua attuazione non sembra affatto immediata.

La proposta

I piccoli comuni montani fanno leva sui disagi determinati dallo spopolamento della montagna, dalla distanza dai centri urbani e quindi dalla disponibilità dei servizi. «L’idea è buona – commenta il presidente della Comunità di montagna della Carnia, Ermes De Crignis –, ma non l’abbiamo ancora valutata. Mi riservo di farlo nei prossimi giorni con gli altri sindaci e con i vertici regionali».

La proposta suona un po’ provocatoria, ma necessaria per portare l’attenzione sulle difficoltà del vivere in montagna. In questo senso l’iniziativa viene spalleggiata e l’assessore regionale all’Ambiente no nega l’approfondimento. fmv

Pubblicato in Categoria generale | Commenti disabilitati su La richiesta dei piccoli comuni della montagna: benzina super scontata anche per noi

Il passaggio della Madonna Pellegrina a Cimolais

Anche a Cimolais all’inizio degli anni ’50 è documentato il passaggio della “Madonna Pellegrina” che a spalle passava da un Comune all’altro. I cimoliani si sono recati fino al passo Sant’Osvaldo dove hanno preso in custodia la statua e dopo la processione in paese l’hanno consegnata ai clautani nella Piana di Pinedo.

Una gran folla di fedeli era presente alle celebrazioni in occasione del passaggio della statua.

L’origine della processione della Madonna Pellegrina, cioè dell’uso di portare l’immagine, statua o dipinto, della Beata Vergine Maria nelle chiese di un determinato territorio, si inserisce nel rifiorire in maniera veramente ampia, del culto mariano a partire della fine del secolo XIX. Il pellegrinaggio mariano iniziato prima della seconda guerra mondiale, interrotto per le vicende belliche, ripreso e terminato alla fine della guerra, contiene già gli elementi caratteristici di questo evento religioso.

Pubblicato in Categoria generale | Commenti disabilitati su Il passaggio della Madonna Pellegrina a Cimolais

Chiesetta di san Bellino (Belin) a Cimolais

San Belino – San Belin – si trova lungo la strada statale Piana di Pinedo; è stata costruita nel XIX secolo da Don Luigi Tonegutti per un voto; è dedicata a San Bellino; la celebrazione tradizionale era la “Festa del varm o butol”, il lunedì successivo alla pentecoste

La chiesa è molto piccola ma ha un bel atrio che, una volta, veniva utilizzato come riparo dai passanti o da chi si recava nei campi a lavorare. La chiesa viene ricordata particolarmente per la sagra “ del varm o butol” che tradizionalmente si svolgeva il lunedì successivo alla domenica della Pentecoste (giornata festiva in molti paesi nord europei). La definizione si riconduce al “butol” che in cimoliano è il verme delle patate. Era una vera e propria sagra rivolta in particolare ai bambini, con bancarelle di dolci e bevande. Si ricorda la presenza di “Beta dei Butholais” che veniva da Lon garone e vendeva biscotti intrecciati. C’era anche la bancarella di Piciali e Doro.

Dal racconti dei cimoliani si ricorda “  la chiesetta di San Bellino è stata costruita da un sacerdote Don Luigi Tonegutti de Biancut. Sulla strada interna c’era un altro capitello, più piccolo, del quale ci sono ancora i resti ” (Luigi Fabris) ; mi ricordo della festa del “Varm”  che si svolgeva a San Bellino  dove, dopo la messa, si allestivano dei banchi con caramelle, biscotti , i “butholais”  e i “Bagigi “(arachidi) e si stava in allegra  compagniam(Morossi Bruna)

Pubblicato in Categoria generale | Commenti disabilitati su Chiesetta di san Bellino (Belin) a Cimolais

AVVISI DI SELEZIONE PER LA COSTITUZIONE DI UNA GRADUATORIA PER PERSONALE DA ASSUMERE E DA DESTINARE ALL’AREA AMMINISTRATIVA EPER LA COSTITUZIONE DI UNA GRADUATORIA PER PERSONALE DA ASSUMERE E DA DESTINARE ALL’AREA ANIMAZIONE TERRITORIALE E GESTIONE PROGETTI Gal Montagna leader

Due avvisi di selezion epersonale per il GAL Montagna Leader

Pubblicato in Categoria generale | Commenti disabilitati su AVVISI DI SELEZIONE PER LA COSTITUZIONE DI UNA GRADUATORIA PER PERSONALE DA ASSUMERE E DA DESTINARE ALL’AREA AMMINISTRATIVA EPER LA COSTITUZIONE DI UNA GRADUATORIA PER PERSONALE DA ASSUMERE E DA DESTINARE ALL’AREA ANIMAZIONE TERRITORIALE E GESTIONE PROGETTI Gal Montagna leader

ASSUNZIONE PRESSO IL COMUNE DI CIMOLAIS DI UN “ISTRUTTORE AMMINISTRATIVO CONTABILE” DI CATEGORIA “C“– MEDIANTE MOBILITÀ’ DALLA COMUNITÀ DI MONTAGNA DELLE PREALPI FRIULANE ORIENTALI.

Assunto presso il Comune di Cimolais un dipendente da assegnare all’area “economico finanziaria” profilo C mediante mobilità dalla Comunità di MOntana delle Prealpi Friulane Orientali.

L’assunzione è effettiva dal 1.10.2022

Pubblicato in Categoria generale | Commenti disabilitati su ASSUNZIONE PRESSO IL COMUNE DI CIMOLAIS DI UN “ISTRUTTORE AMMINISTRATIVO CONTABILE” DI CATEGORIA “C“– MEDIANTE MOBILITÀ’ DALLA COMUNITÀ DI MONTAGNA DELLE PREALPI FRIULANE ORIENTALI.

APPROVAZIONE CON CONVENZIONE TRA I COMUNI DI ERTO E CASSO, CIMOLAIS E CLAUT PER LA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO “DOLOMITI FRIULANE CAMPER TOUR”

La Giunta comunale ha approvato la convenzione fra i Comuni di Cimolais, Erto e Casso e Claut per la realizzazione di un progetto comune si svilupo del turismo mobile con camper.

E’ stata riconosciuta da parte dei COmuni la necessità di sviluppare un progetto integrato “marketing territoriale/nuove infrastrutture” che miri ad attrarre turismo direttamente dalla direttrice veneta Venezia-Cortina D’Ampezzo attraverso il sito del Vajont (uno dei siti regionali più visitati dopo il castello di Miramare a Trieste), soprattutto in un prossimo futuro con le imminenti olimpiadi invernali; valutandopositivamente le ricadute positive di un simile approccio quali l’elemento di unione territoriale, la leva turistica locale e la fonte di occupazione; e ritenendo valida di approfondimento la proposta che, invece di realizzare aree camper comunali fini a se stesse, miri a sviluppare un “progetto camper” distribuito sul territorio che offra al turista visitatore un esperienza progressiva di scoperta, unica e irripetibile nel panorama dolomitico.

Il progetto sarà coordinato dal N.I.P. di Maniago

Pubblicato in Categoria generale | Commenti disabilitati su APPROVAZIONE CON CONVENZIONE TRA I COMUNI DI ERTO E CASSO, CIMOLAIS E CLAUT PER LA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO “DOLOMITI FRIULANE CAMPER TOUR”