Acqua Dolomia, stand alla Fiera dell’ospitalità

 Acqua Dolomia di Cimolais è presente alla più completa fiera italiana dedicata a ospitalità e ristorazione, in corso a Riva del Garda Fiere congressi. Protagoniste dello stand sono le linee di prodotto e le soluzioni dedicate al settore HoReCa. Exclusive: acqua di lusso, originali e preziose bottiglie di vetro per i settori della ristorazione e dell’ospitalità di fascia alta, Elegant: eleganza e praticità grazie a un packaging accattivante e ricercato, perfetto per la ristorazione moderna e per il settore dell’ospitalità.(F.MV)

Pubblicato in Categoria generale | Commenti disabilitati su Acqua Dolomia, stand alla Fiera dell’ospitalità

Convocazione Assemblea Straordinaria Ass. SASTO TU

Convocata per sabato ore 14.00 Assemblea Associazione SASTO TU da Cimolais
Pubblicato in Categoria generale | Commenti disabilitati su Convocazione Assemblea Straordinaria Ass. SASTO TU

Val Cimoliana, affidato il ripristino della strada

Costerà almeno 25 mila euro, un primo ripristino per accedere alla Val Cimoliana dopo la tempesta di fine ottobre. La strada è infatti impraticabile e non consente neppure il transito pedonale in sicurezza. Così che l’amministrazione civica del sindaco Davide Protti ha preparato una lista delle priorità, delegando un’impresa di Claut. L’operazione comporterà un’uscita minima di 25 mila euro: a quel punto, il percorso che si inerpica sino al campanile di Val Montanaia sarà fruibile almeno con i fuoristrada. La fase della ricostruzione vera e propria dovrà attendere, soprattutto perché per il ripristino totale della strada servono alcune centinaia di migliaia di euro. La ditta valcellinese dovrà rimuovere le decine di frane e ammassi di pietrisco spinti a valle dalla furia del Cimoliana. Poi andrà rifatta la strada nei tratti erosi dal torrente. Alcuni guadi in cemento devono essere completamente ricostruiti. Saranno centinaia, infine, le piante da abbattere lungo le pendici. (F. mv)

Pubblicato in Categoria generale | Commenti disabilitati su Val Cimoliana, affidato il ripristino della strada

Assemblea della popolazione

Convocata dal Sindaco per sabato 9 febbraio alle ore 16.00 presso la Sala ex Asilo l’Assemblea della popolazione. I cittadini sono invitati a partecipare per discutere le scelte intraprese e da intraprendere da parte dell’Amministrazione.

Pubblicato in Categoria generale | Commenti disabilitati su Assemblea della popolazione

Progetto Dolomiti UNESCO L’UNICITÀ DELLE VALLATE Per un turismo sostenibile

Che cosa rende unico, ai tuoi occhi, il posto in cui vivi? A questa e altre domande sono invitati a rispondere, in questi mesi, gli abitanti di due paesi delle Dolomiti Friulane, Forni di Sopra e Frisanco. Il progetto sperimentale di narrazione e comunicazione partecipata del territorio in ottica turistica è stato realizzato dall’associazione Isoipse e finanziato dall’Università di Udine, ma gode del supporto della Fondazione Dolomiti UNESCO, dalla Regione e del gruppo di ricerca Terre Alte del Cai. L’iniziativa ha come obiettivi, sulla base dell’esperienza maturata e delle professionalità presenti, di fornire competenze, metodologie e attività di analisi e di ricerca nell’ambito del turismo sostenibile e di dare supporto all’omonima rete, in particolare nell’elaborazione di proposte e contributi scientifici legati alle tematiche e alle attività programmatiche, progettuali e operative con particolare riferimento al territorio regionale e all’area delle Dolomiti Friulane, uno dei nove sistemi che compongono il Bene Dolomiti UNESCO

Pubblicato in Categoria generale | Commenti disabilitati su Progetto Dolomiti UNESCO L’UNICITÀ DELLE VALLATE Per un turismo sostenibile

COMANDO ALLA FUNZIONE SERVIZI FINANZIARI E CONTABILI DELL’UNIONE TERRITORIALE DELLE VALLI E DELLE DOLOMITI FRIULANE DI PERSONALE DIPENDENTE. PROROGA FINO AL 31.12.2019

Prorogato al 31,12.2019 da parte della Giunta comunale il comando del dipendente Dessoni all’UTI delle Valli e delle Dolomiti Friulane. Il dipendente è posto in comando per il 70% del tempo/lavoro e sarà a supporto dei Comuni di Claut e Barcis dove la figura di responsabile finanziario è vacante.

Pubblicato in Categoria generale | Commenti disabilitati su COMANDO ALLA FUNZIONE SERVIZI FINANZIARI E CONTABILI DELL’UNIONE TERRITORIALE DELLE VALLI E DELLE DOLOMITI FRIULANE DI PERSONALE DIPENDENTE. PROROGA FINO AL 31.12.2019

Pioggia e neve in arrivo, allerta arancione nell’Alto Friuli

Un intenso fronte atlantico, preceduto da forti correnti sciroccali molto umide a tutte le quote, interesserà il Friuli Venezia Giulia venerdì 1 e sabato 2 febbraio. Per questo motivo nelle scorse ore la Protezione civile regionale ha diramato un’allerta meteo (gialla per tutta la regione, arancio per l’alto Fruli) per il possibile innalzamento dei corsi d’acqua in pianura, per locali situazioni di crisi nella rete idrografica, locali fenomeni di instabilità dei pendii, con interruzioni della viabilità e problematiche connesse al vento e alla neve nelle zone interessate, in particolare verso Sauris e Sappada dove le precipitazioni avranno carattere prevalentemente nevoso per tutto il periodo. Nelle zone montane è previsto pericolo valanghe da forte (grado 4) a molto forte (grado 5) per le intense nevicate in quota oltre i 1.200 metri, con possibile interessamento della viabilità oltre gli 800-1000 metri. Possibili mareggiate e fenomeno di acqua alta sulla costa nella serata di venerdì e nella mattina di sabato.

Pubblicato in Categoria generale | Commenti disabilitati su Pioggia e neve in arrivo, allerta arancione nell’Alto Friuli

Pulizia dei municipi: addette senza stipendio venerdì lo sciopero

Braccia incrociate da parte delle addette alla pulizia dei municipi della Valcellina e di Tramonti: è infatti indetto per venerdì uno sciopero a causa del mancato pagamento degli stipendi, disagio che si protrae da tre mesi. A darne notizia sono i sindacati della Filcams Cgil e Fisascat Cisl. «Le persone coinvolte lavorano per la Bamr, ditta che ha vinto l’appalto per la pulizia dei municipi dell’Uti di Valli e Dolomiti friulane – ha detto Massimiliano Burelli, di Filcams –. Si tratta dei municipi di Montereale, Frisanco, Tramonti di Sopra e di Sotto, Andreis, Claut, Cimolais ed Erto e Casso. È da ottobre che non ricevono lo stipendio». I sindacati hanno provato a scrivere alla ditta, hanno inviato richieste di messe in mora, ma non hanno avuto riscontri. A quel punto hanno tentato anche la strada della responsabilità in solido nei confronti dell’Uti, che è l’ente appaltante, ma l’intenzione di pagare direttamente è bloccata dalla difficoltà di ricevere i cedolini paga. (F mV)

Pubblicato in Categoria generale | Commenti disabilitati su Pulizia dei municipi: addette senza stipendio venerdì lo sciopero

Rapporto gestione Associata rifiuti 2018

Per l’anno 2018, la previsione assestata del Servizio dell’UTI delle Valli e delle Dolomiti Friulane ha messo in luce una spesa pari a 4.464.000 €, superiore rispetto allo scorso anno di 149.000 €. Aumento dovuto a: – Indice revisione prezzi passato da 0,9 a 1,1 per un aumento nella spesa di 22.000 €; – Costo di raccolta (porta a porta e stradale) per una maggiore spesa di 46.000 €; – Smaltimento rifiuto indifferenziato pari a un incremento nella spesa di 45.000 €; – Smaltimento rifiuto organico (umido) pari a una maggiore spesa di 21.000 €; – Oneri di gestione per una maggiore spesa di 15.000 € a seguito dell’avvio sperimentale dello Sportello Rifiuti in alcuni Comuni e del caricamento dei dati su ASCOT. Incremento giustificato, dunque, dall’aumento del numero di svuotamenti nei primi otto mesi del 2018, che ha determinato un costo di raccolta superiore e dai maggiori quantitativi di rifiuto indifferenziato e umido che hanno comportato costi di smaltimento superiori. Altra nota positiva è rappresentata dall’andamento dei contributi CONAI (Consorzio Nazionale Imballaggi) che vengono riversati ai Comuni contribuendo in tal modo a diminuire il maggiore costo di raccolta, e che a seguito dell’introduzione del sistema “porta a porta”, sono aumentati dai 108.367 euro del 2016, ai 183.152 euro del 2017 con una previsione di 192.000 euro per il 2018.

Pubblicato in Categoria generale | Commenti disabilitati su Rapporto gestione Associata rifiuti 2018

UTI non più obbligatorie

In data 19 dicembre 2018, il Consiglio regionale ha approvato la legge regionale 31/2018, in vigore da gennaio di quest’anno, la quale ha abolito l’obbligo per i Comuni di aderire alle Unioni territoriali intercomunali di cui alla legge regionale 26/2014, sia l’obbligo di esercitare in forma associata tramite l’UTI di riferimento le funzioni comunali . Le UTI divengono quindi forme facoltative per l’esercizio associato di funzioni comunali, nonché strumento transitorio, sino alla istituzione di nuovi enti di area vasta, per l’esercizio delle funzioni sovracomunali e provinciali. I comuni dell’ l’UTI delle Valli e Delle Dolomiti Friulane che gestisce le funzioni dell’ex comunità montana non potranno,per il momento, uscire dall’Ente, fino alla costituzione del nuovo ente provinciale

Pubblicato in Categoria generale | Commenti disabilitati su UTI non più obbligatorie

Nominata la Giunta del Parco delle Dolomiti Friulane

È stata nominata la giunta del Parco Naturale delle Dolomiti Friulane. Si tratta di un gruppo di sindaci che affiancherà il presidente Gianandrea Grava nelle decisioni più importanti, rendendo così snelle e rapide le sedute di Consiglio. Come vicepresidente del “Comitato esecutivo” nonché sostituto di Grava è stato indicato Giacomo Urban, sindaco di Tramonti di Sopra. Fernando Carrara, di Erto e Casso, rappresenterà l’Alta Valcellina. Sandro Rovedo la Valcolvera, Claudio Traina, di Barcis, l’area della Forra del Cellina, mentre Lino Anziutti (primo cittadino di Forni di Sopra) sarà il rappresentante del Fornese. La giunta allargata dovrebbe permettere di arrivare alle sedute con le idee chiare e lasciare spazio soltanto ai dibattiti necessari al futuro del territorio protetto, garantendo la massima operatività.

Pubblicato in Categoria generale | Commenti disabilitati su Nominata la Giunta del Parco delle Dolomiti Friulane

Questo il rapporto 2017 sulla gestione associata del servizio di Igiene urbana

Il rapporto stilato dal Servizio dell’UTI delle Valli e delle Dolomit ifriulane per l’anno 2017 evidenzia in primis la diminuzione della produzione complessiva dei rifiuti, che si attesta a 18.685 tonnellate, di cui 5.396 di rifiuti indifferenziati (29%) e 13.261 di rifiuti differenziati (71%). Unico dato in controtendenza è il leggero aumento rispetto agli anni 2016 e 2015 dei rifiuti indifferenziati. Emerge poi che la percentuale media di Raccolta Differenziata è aumentata di 1 punto percentuale attestandosi sul 71,08%, ben oltre il limite minimo del 65% fissato dalla normativa nazionale vigente e dal Piano Regionale dei Rifiuti. Altro dato importante è il costo euro/abitante/anno pari a 91,17 €, che risulta essere fra i più bassi sia a livello regionale che nazionale. La spesa complessiva del servizio è stata di 4.202.262,88 €, in aumento del 2,49% rispetto al 2016 compreso il costo degli Oneri di Gestione pari a 117.538,25 €. Il rapporto evidenzia una gestione che ha risentito dell’avvio del sistema di raccolta “porta a porta”, in termini positivi per quanto attiene l’andamento della produzione di rifiuti, la percentuale di raccolta differenziata e la spesa, mentre resta da migliorare l’organizzazione del sistema di raccolta, soprattutto nelle piccole realtà montane, caratterizzate dalla dispersione abitativa e da molte utenze non residenti, oltre che nei Comuni con notevoli presenze turistiche nei mesi estivi .

Pubblicato in Categoria generale | Commenti disabilitati su Questo il rapporto 2017 sulla gestione associata del servizio di Igiene urbana