UNA MONTAGNA DI GUSTI INFO ESPOSITORI

Le info per gli espositori sono a questo link https://cimolais.it/info-per-espositori/

Pubblicato in Categoria generale | Commenti disabilitati su UNA MONTAGNA DI GUSTI INFO ESPOSITORI

Aperto il nuovo tratto di strada della Val Cimoliana

Dal 2 settembre è aperto il nuovo tratto di strada della Val Cimoliana, che collega Pian Furlan con la rampa del Rifugio Pordenone. Terminati i lavori da parte delle Ditta De Filippo, appaltati dalla Protezione Civile della Regione Autonoma FVG, è da oggi percoribile il tratto di strada che salendo alla destra orografica del torrente Cimoliana permette di raggiungere in maggior sicurezza i parcheggi del Rifugio Pordenone e la parte alta della Val Cimoliana, evitando cosi il tratto di pista realizzata a seguito dei danni provocati dalla tempesta vaia che correva sul letto del torrente.

Pubblicato in Categoria generale | Commenti disabilitati su Aperto il nuovo tratto di strada della Val Cimoliana

Avviso agli espositori montagna di gusti: Ripristino mail per invio moduli

Si comunica a tutti gli espositori che è stata ripristinata la mail proloco.cimolais@libero.it I moduli per la partecipazione al mercatino possono essere inviati alla mail. La pro Loco si scusa per l’inconveniente.

Pubblicato in Categoria generale | Commenti disabilitati su Avviso agli espositori montagna di gusti: Ripristino mail per invio moduli

Lavori di manutenzione della strada della Prada – Avviso ai proprietari

Il Comune di Cimolais invita “i propietari dei fondi limitrofi alla strada a provvedere al taglio di piante spontanee e non cosi nei modi e tempi spegati nell’avviso seguente e comunque entro il 31/12/2021.A seguito di tale data come ESTREMA RATIO l’amministrazione comunale potrebbe ricorrere se necessario ad un ORDINANZA COATTIVA. L’ammistrazione predilige comunque un approccio bonario e dialogante con il fine di migliorare la sicurezza viaria e il decoro dei luoghi.

Ricordiamo che il proprietario è responsabile di piante e arbusti presenti sul proprio fondo e che di conseguenza è chiamato a rispondere qualora questi cagionino danni a cose o persone.Gli uffici rimangono a disposizione per chiarimenti ed approfondimenti”

Pubblicato in Categoria generale | Commenti disabilitati su Lavori di manutenzione della strada della Prada – Avviso ai proprietari

Una montagna di gusti – 16 edizione

Organizzata dalla Pro Loco di Cimolais domenica 19 settembre a Cimolais ritorna UNA MONTAGNA DI GUSTI, in forma ridotta stante le normative del COVID 19.

Pubblicato in Categoria generale | Commenti disabilitati su Una montagna di gusti – 16 edizione

Nuovo Parroco Don Luca Basaldella

Oggi 11 settembre con la Santa messa delle ore 17:00 Presso l’Antica Pieve di Santa Maria Maggiore, La comunità di Cimolais darà il benvenuto al nuovo Parroco Don Luca Basaldella, Pordenonese di 32 anni, ordinato sacerdote il 16 aprile 2016, vicario per tre anni a Roraigrande e prima al San Giorgio, assistente ecclesiastico Agesci “Zona Pordenone”.

Pubblicato in Categoria generale | Commenti disabilitati su Nuovo Parroco Don Luca Basaldella

Centis: «Guardia medica, una situazione grave che la Regione trascura»

Dopo l’allarme lanciato dal sindaco di Claut, Gionata Sturam, sull’assenza della guardia medica in Valcellina, a tornare sul tema è il consigliere regionale Tiziano Centis, il quale ha messo in evidenza che, su questo fronte, la Regione sinora non ha fatto nulla. L’esponente dei Cittadini ha annunciato l’inoltro di una nuova interrogazione da discutere in consiglio regionale.

«La montagna pordenonese, tanto gettonata in questi giorni come méta di vacanza da molti cittadini della pianura, continua a non essere troppo considerata dalle istituzioni regionali – ha detto –. Ne sanno qualcosa i residenti nelle Valli dell’Arzino e del Cellina che da mesi reclamano invano il servizio di guardia medica, una necessità prima ancora che un diritto. Del caso mi sono già occupato: a marzo ho presentato in merito un’interrogazione, ma, da allora, nulla è stato fatto, eppure l’assessorato regionale alla Salute e l’Azienda sanitaria Friuli occidentale sono stati adeguatamente sollecitati a intervenire».

Centis ha ricordato che «la situazione è più grave di quello che potrebbe sembrare, perché chi abita in quell’ampia area del Pordenonese ha la possibilità di usufruire della guardia medica esclusivamente dalle 20 alle 24, mentre dopo la mezzanotte e sino alle 8 qualunque problema di salute può essere affrontato soltanto raggiungendo gli ospedali di Belluno, Pordenone o Spilimbergo: distanze che in alcuni casi potrebbero pregiudicare la sicurezza e che comunque sottolineano la scarsa attenzione verso la salute dei cittadini. Se la montagna si spopola e la qualità della vita precipita è anche perché la garanzia di servizi fondamentali viene meno».

Centis ha annunciato la presentazione di una nuova interrogazione per portare ancora una volta all’attenzione del consiglio regionale «la grave situazione dell’assistenza medico-sanitaria nella montagna pordenonese. Prima o poi, chi ne ha la responsabilità dovrà dare risposte concrete». —fmv

Pubblicato in Categoria generale | Commenti disabilitati su Centis: «Guardia medica, una situazione grave che la Regione trascura»

In 43 rifugi del Friuli i kit salvavita grazie alle Bcc

l primo kit salvavita è già stato consegnato alla malga Cason di Lanza nel territorio comunale di Arta Terme ed entro l’estate ne saranno distribuiti altri 17 in rifugi alpini, pievi, strutture commerciali di quota e malghe del Fvg e poi altri 25 entro il 2023.

È l’avvio del progetto Comunità e montagna in sicurezza, nato dalla volontà della Regione che avrà lo scopo di aumentare la capillarità del servizio di soccorso in emergenza e raggiungere le periferie, soprattutto durante questa fase di pandemia.

«Abbiamo un sistema di emergenza a volte ingiustamente criticato. La sicurezza si fa con la comunità e per la collettività in un’ottica di sinergia e collaborazione» sono le parole del vicegovernatore con delega alla Salute Riccardo Riccardi, presente sul luogo assieme all’assessore regionale alla Montagna Stefano Zannier, al vicepresidente Stefano Mazzolini e un folto gruppo d’istituzioni intervenute per dare il loro contributo di promozione.

I 106 mila euro stanziati per finanziare il progetto, arrivano dal terzetto di banche PrimaCassa, Friulovest banca e Zkb patrocinanti dell’iniziativa per il biennio 2021-2023 e andranno a garantire l’attività formativa di Blsd e corso stop emorragico, la fornitura dei kit comprendenti un Dae, un kit emorragia e adrenalina in fiale per i primi interventi nelle realtà periferiche del Friuli.fmv

Pubblicato in Categoria generale | Commenti disabilitati su In 43 rifugi del Friuli i kit salvavita grazie alle Bcc

Acqua Dolomia “base” delle migliori ricette

Il brand Dolomia come ingrediente base per i migliori panettoni: la minerale imbottigliata a Cimolais è stata scelta come partner esclusivo dall’Accademia dei maestri del lievito madre e del panettone: si tratta di un’associazione con sede a Parma che raggruppa le più grandi firme della pasticceria. L’acqua valcellinese è stata promossa dopo una lunga serie di valutazioni sulle sue caratteristiche chimico-fisiche. In autunno si terranno le premiazioni. «Aderire a un’iniziativa che mette in risalto le materie prime d’eccellenza tra i massimi professionisti del settore ci rende orgogliosi – ha detto l’ad di Dolomia, Gilberto Zaina-. Siamo felici di poter associare il logo del Parco ad alcune tra le ricette più amate nel mondo». —
fmv

Pubblicato in Categoria generale | Commenti disabilitati su Acqua Dolomia “base” delle migliori ricette

Cellina, mostra e scuole le “direttrici” del Parco

Il Parco naturale delle Dolomiti friulane ha chiesto un contributo di 80 mila euro alla Regione per valorizzare alcuni geositi. Tre le direttrici che l’ente con sede a Cimolais ha individuato: si vuole creare un sentiero lungo l’alto corso del torrente Cellina, realizzare un’apposita mostra corredata da una pubblicazione e attivare delle collaborazioni con le scuole superiori.La promozione avrà ricadute positive anche per il turismo e ne è un esempio il flusso di visitatori che ogni anno frequenta Casavento, a Claut, dove sono state rinvenute alcune orme fossilizzate di dinosauro. All’interno del perimetro protetto si trovano ben 17 aree di interesse internazionale, nazionale e regionale. Si va dalla frana del Vajont e i “libri di San Daniele” di Erto e Casso ai calcari della Val Colvera passando per il celebre campanile di Val Montanaia e i fenomeni carsici dell’Alta Valcellina. Numerose grotte tra Claut e l’omonima forcella potrebbero riservare in futuro grandi sorprese. — Fmv

Pubblicato in Categoria generale | Commenti disabilitati su Cellina, mostra e scuole le “direttrici” del Parco

Val Cimoliana, l’accesso sarà reso più sicuro

Incremento della sicurezza lungo la strada di accesso alla Val Cimoliana: il sindaco di Cimolais, Davide Protti, ha deciso di investire nell’angolo più turistico del proprio territorio lo speciale fondo ministeriale di 80 mila euro ricevuto a inizio anno. Protti e il tecnico municipale, il geometra Andrea Rovedo, hanno ispezionato lo stradario e individuato criticità lungo la strada che porta al cuore del Parco naturale delle Dolomiti friulane. Si tratta di un asse ad alto potenziale turistico che serve anche alla manutenzione dei boschi. In particolare, saranno sostituiti numerosi guardrail. fmv

Pubblicato in Categoria generale | Commenti disabilitati su Val Cimoliana, l’accesso sarà reso più sicuro

Aiuto alle microimprese Sono pronti 16 mila euro

Anche quest’anno i piccoli commercianti di Cimolais potranno trovare parziale sollievo alle tante spese che incontrano per le particolari caratteristiche del territorio.

Il Comune ha stanziato quasi 16 mila euro a favore delle microimprese. La graduatoria prevede dei punteggi personalizzati anche in base alla rilevanza del servizio reso alla collettività e al turismo, decidendo di mantenere aperte le attività. Ogni richiedente avrà diritto sino a un massimo di 4 mila euro per compensare le maggiori uscite di chi investe in montagna, con un minimo di spesa rimborsabile pari a 500 euro. Sono esclusi dal bando gli agenti di commercio, le farmacie e gli ambulanti. — fmv

Pubblicato in Categoria generale | Commenti disabilitati su Aiuto alle microimprese Sono pronti 16 mila euro