RICERCA SOSTENITORI 2024

Il sito cimolais.it – che porta a conoscenza dei cimoliani e non solo – le novità su CIMOLAIS, viene gestito da volontari. Vi sono però delle spese fisse obbligatorie (dominio , privacy etc.) per le quali CHIEDIAMO IL VOSTRO CONTRIBUTO (anche un importo minimo ) – questo ci permette di continuare a informarVi su quello che succede – GRAZIE – per info su come versare vi rinviamo a questo link https://cimolais.it/info/

Pubblicato in Categoria generale | Commenti disabilitati su RICERCA SOSTENITORI 2024

Paesaggi che raccontano: i muretti a secco di Cimolais

Attivato il circolo di studio sui muretti a secco di Cimolais; per info vedere la locandina qui sotto

Pubblicato in Categoria generale | Commenti disabilitati su Paesaggi che raccontano: i muretti a secco di Cimolais

Comitato pedemontana viva : all’incontro sulla sanità nessuno ha parlato della piscina

«L’assessore regionale alla sanità incontra il sindaco di Maniago, ma dell’ampliamento delle cure riabilitative convenzionate nella piscina riabilitativa non parla. L’argomento è caduto nel dimenticatoio, così come le liste d’attesa per le attività specialistiche e la mancanza di medici di base in un’area montana con prevalenza di popolazione anziana». Cesare Monea, referente del comitato Pedemontana viva ed ex assessore, spara a zero sull’incontro avvenuto in municipio tra Riccardo Riccardi, il sindaco Umberto Scarabello, il consigliere regionale Andrea Carli e il direttore di Asfo, Giuseppe Tonutti.«L’obiettivo per la piscina riabilitativa è garantire a tutti l’accesso alle cure senza spendere un capitale e non solamente ai pazienti che hanno subito interventi chirurgici ortopedici, risultato, quest’ultimo, ottenuto lo scorso luglio dopo anni di richieste – ha ricordato Monea –. La piscina riabilitativa, inaugurata nel 2018, rappresenta una struttura fondamentale per la comunità, offrendo servizi di riabilitazione e benessere a persone con disabilità, anziani e cittadini che necessitino di cure specifiche. Nei mesi scorsi, la struttura ha ottenuto l’accreditamento per la medicina fisica e riabilitativa dalla Regione e ha stretto una convenzione col servizio pubblico della fisioterapia in acqua a secco per pazienti che hanno subito interventi chirurgici ortopedici. Ho subito chiesto un’accelerazione dell’iter per estendere questi benefici a tutti coloro che necessitino di prestazioni riabilitative, non soltanto per i post-operatori, ma sinora il nulla. Riccardi l’altro giorno non ha fatto nemmeno un cenno al tema e questo mi fa pensare.i auguro che gli amministratori presenti all’incontro abbiano almeno sollevato la questione». fmv

Pubblicato in Categoria generale | Commenti disabilitati su Comitato pedemontana viva : all’incontro sulla sanità nessuno ha parlato della piscina

Corso di cucina con le erbe con Marika e Ivan

Corso di cucina con le erbe con Marika e Ivan del Rifugio Pordenone con invito ad iscrivervi

Pubblicato in Categoria generale | Commenti disabilitati su Corso di cucina con le erbe con Marika e Ivan

Dove sono i lupi?

Continua la predazione dei lupi intorno al paese. Una carcassa di cerva predata è stata ritrovata nei dintorni del cimitero e un altra nei dintorni del parcheggio dei carabinieri (non postiamo le foto)

Preoccupazione ha espresso il Sindaco di Cles d’Alpago (nostro confinante) dove i branchi di lupi sono passati in un triennio da 7 a 20 con un numero di lupi stimato di 150.

Ma chi è il gestore del progetto di tutela dei lupi? Vi postiamo un video che illustra il progetto

https://youtu.be/Kt1JN2faVGs?si=7R3iraHyTb6XhMXP

Pubblicato in Categoria generale | Commenti disabilitati su Dove sono i lupi?

Confermate per il 2024 le aliquote ILIA (imposta comunale immobili)

Confermate dal Consiglio Comunale le aliquotr ILIA per immobili COmune di Cimolais;

Abitazione principale classificata nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9 e per le relative pertinenze si applica una detrazione di euro 200 ALIQUOTA 0,50

Pimo fabbricato ad uso abitativo, diverso dall’abitazione principale o assimilata di cui
all’articolo 4 LR 17/2022 (seconde case) – Aliquota 8,60 – (la percentuale era stata aumentata da 7,20 nel 2024)

Fabbricati rurali ad uso strumentale di cui all’articolo 9, comma 3 bis, del DL n.557/1993 – 0,00

Fabbricati strumentali all’attività economica per il 2023 individuati dall’art.18 comma 1 LR
17/2022 aliquota 3% – (diminuita da 7,2 nel 2024)

immobili diversi da quelli di cui ai commi da 1 a 7 (dell’art.9 LR 17/2022) 8,6

Pubblicato in Categoria generale | Commenti disabilitati su Confermate per il 2024 le aliquote ILIA (imposta comunale immobili)

Bollettino parrochiale 127 dd 18.02.2024

BOllettino parrocchiale n. 127 dd 18.02.2024

Pubblicato in Categoria generale | Commenti disabilitati su Bollettino parrochiale 127 dd 18.02.2024

La Via Crucis di Erto e Casso inserita nel progetto Europassion

È nato il Registro delle eredità immateriali meritevoli di tutela del Comune di Erto e Casso: si tratta del primo passo per la futura salvaguardia da parte dell’Unesco della secolare Via crucis della Val Vajont.

La processione del Venerdì santo è stata infatti inserita nel progetto Europassion per l’Italia: il piano di protezione riguarda tutte le iniziative che ogni Settimana santa sono organizzate in alcune realtà nazionali, da Caltanisetta a Bitonto, passando appunto per Erto. 

L’obiettivo è di far riconoscere a livello mondiale questi eventi grazie all’interessamento dell’Onu. Soltanto così si potrà farli dichiarare patrimonio dell’Umanità. Nel 2003, a Parigi, l’Unesco ha infatti lanciato una campagna a favore del patrimonio immateriale, cioè delle tradizioni storiche e culturali di una determinata area geografica. «La processione è un simbolo distintivo della nostra comunità, un elemento di identità che va salvato dall’oblio e da contaminazioni», ha detto Fernando Carrara, sindaco di Erto e Casso. FMV

Pubblicato in Categoria generale | Commenti disabilitati su La Via Crucis di Erto e Casso inserita nel progetto Europassion

Il sistema bibliotecario a cui fa parte anche la biblioteca di Cimolais : nel comitato è entrato lo storico Angelo Floramo

Sta crescendo ogni giorno di più il “Sistema Valli e Dolomiti friulane”, un pool di 17 biblioteche distribuite su un territorio vasto e geograficamente articolato ma unite insieme da un ambizioso piano di promozione culturale: è stato istituito il gruppo di lavoro che seguirà il progetto, affidato alla gestione della Magnifica Comunità montana e il cui centro servizi si trova a Maniago.

«Grazie a un clima di confronto e collaborazione reciproca abbiamo raggiunto un primo importante obiettivo individuando la figura del coordinatore – dice il presidente del Sistema e assessore a Aviano Andrea Menegoz –. Si tratta di Stefania Milanese che in questo compito così delicato sarà affiancata dalla bibliotecaria Ilaria Ferroli e da Angelo Floramo. Quest’ultimo, recentemente premiato anche con il riconoscimento internazionale della Nonino Risit d’Aur, non ha bisogno di presentazioni.Riteniamo che una squadra così affiatata e competente rappresenti uno passo fondamentale per la programmazione e la realizzazione di quanto ci proponiamo».

«Il gruppo è già operativo e proprio in questi giorni è stato offerto il primo sostegno tecnico all’iniziativa – aggiunge Menegoz –. Abbiamo presentato in Regione una domanda di contributo in cui si è posto l’accento sulla valorizzazione del nostro territorio, così caratteristico ma anche così fragile e bisognoso di sforzi particolari. Per l’occasione è stato anche individuato un software che garantirà la miglior interoperabilità fra le biblioteche a vantaggio degli utenti e degli operatori: in questo senso si è rivelato determinante un primo sussidio economico ricevuto nel 2023».

Scopo della proposta è di migliorare l’accesso ai poli di prestito dei libri e valorizzarne il patrimonio, offrendo spazi che favoriscano l’apprendimento e lo scambio di idee. L’intento è l’avvicinamento alla lettura di un gran numero di persone di ogni età. Grazie all’impegno congiunto di diverse istituzioni e esperti del settore, si prevede un incremento di mostre e eventi che permetteranno alla comunità di scoprire e apprezzare la ricchezza culturale delle vallate del Pordenonese. La Magnifica ha ripreso le redini di precedenti esperienze intermunicipali e l’ha rinnovata nella forma e nei contenuti . — FMV

Pubblicato in Categoria generale | Commenti disabilitati su Il sistema bibliotecario a cui fa parte anche la biblioteca di Cimolais : nel comitato è entrato lo storico Angelo Floramo

Frana di Crep de Savath in testa ai lavori pubblici

Anche quest’anno la frana del Crep de Savath monopolizza la lista dei lavori pubblici del Comune di Cimolais: su sei interventi che l’amministrazione intende attivare da qui alla fine del 2024, la metà riguardano questo grave fenomeno di dissesto idrogeologico riscontrato alcuni decenni fa sul colle che sovrasta l’abitato.

I tre lotti del progetto costeranno un milione e 200 mila euro e serviranno a mettere in sicurezza case, strade e strutture presenti lungo la direttrice di traiettoria di alcuni enormi massi instabili.

Gli altri tre cantieri che il municipio conta di aprire entro qualche settimana sono invece relativi alla manutenzione di opere esistenti.

Il lavoro più consistente è quello che sarà effettuato nella frazione di San Floriano, dove saranno rimesse a nuovo le carreggiate di accesso, i sottoservizi e i marciapiedi. In questo caso, il Comune investirà quasi 700 mila euro. Poi c’è la sistemazione dell’arredo urbano nelle centrali via Oberdan e via Mazzini. Per l’occasione, queste due strade saranno adeguate alle esigenze di residenti, commercianti e turisti, andando a impiegare più di 400 mila euro di risorse.

Infine, l’area verde di Prà de Cecio, anche questa vicina al centro, che negli obiettivi del sindaco Davide Protti merita maggiore attenzione. La sua riqualificazione comporta un costo di circa 160 mila euro. —FMV

Pubblicato in Categoria generale | Commenti disabilitati su Frana di Crep de Savath in testa ai lavori pubblici

10 richieste per la gestione del ristorante in Pianpinedo

Ci sono buone speranze che questa volta qualcuno prenda in carico il ristorante di Pian Pinedo. Sono infatti dieci, le manifestazioni di interesse protocollate in municipio a Cimolais. Ora, l’amministrazione comunale farà partire l’iter per l’affidamento dell’esercizio, invitando il gruppo di imprenditori che si è fatto avanti e ha dichiarato di voler partecipare. Con un numero così alto di aspiranti, difficilmente il bando andrà deserto.

Non c’è quindi il timore che si ripeta quanto successo in primavera, quando nessuno si propose per riaprire la struttura, sistemata e arredata pochi mesi prima. L’immobile sarà concesso in uso per i prossimi 6 anni, rinnovabili alla scadenza. Il canone è fissato con modalità di favore proprio per incentivare nuovi investimenti in Valcellina. Si pagheranno infatti soltanto 400 euro al mese. Sarà data priorità a chi avrà già maturato esperienza nel settore ricettivo, nonché a progetti di valorizzazione enogastronomica e culturale. Nei prossimi giorni, una volta scaduti i termini di presentazione delle buste, sarà convocata una commissione per l’aggiudicazione del ristorante.

La stagione delle visite inizierà il giorno di Pasquetta. L’edificio si trova di fronte alla zona industriale di Pinedo. Accanto sorgono recinto faunistico e fattoria didattica. Il Comune di Cimolais, proprietario dei muri, ha investito notevoli risorse per riadattare l’opera dopo un decennio di gestione privata. — FMV

Pubblicato in Categoria generale | Commenti disabilitati su 10 richieste per la gestione del ristorante in Pianpinedo

San Valentino a CIMOLAIS

San Valentino, si sa, è la festa degli innamorati… ma non solo! È anche un’occasione per esprimere il proprio affetto alle persone che ci stanno vicine 🫂🤍

Per questo, all’ingresso della biblioteca di Cimolais troverete la cassetta della posta di San Valentino, dove potrete imbucare le vostre lettere d’amore. Il 14 febbraio recapiteremo tutti i messaggi ai loro destinatari! 📬💌

Per concludere in bellezza questa ricorrenza, alle 16.00 premieremo la coppia di Cimolais sposata da più anni 💒

Iniziativa organizzata dal Comune di Cimolais

Pubblicato in Categoria generale | Commenti disabilitati su San Valentino a CIMOLAIS

ADESIONE ALL’ILLUMINAZIONE SOLIDALE IN OCCASIONE DELLAGIORNATA INTERNAZIONALE EPILESSIA 2024.

Anche l’Amministrazione comunale di CImolaid ha decisio di aderire alla Giornata Internazionale dell’Epilessia, illuminando simbolicamente di colore
viola il Municipio il giorno 12 febbraio 2024.

La Giornata Internazionale dell’Epilessia è un evento speciale che promuove la consapevolezza dell’epilessia in più di 130 paesi ogni anno. Ogni anno, il secondo lunedì di febbraio, le persone si riuniscono per riconoscere ed evidenziare i problemi affrontati dalle persone con epilessia, dalle loro famiglie e dai caregiver.

Pubblicato in Categoria generale | Commenti disabilitati su ADESIONE ALL’ILLUMINAZIONE SOLIDALE IN OCCASIONE DELLAGIORNATA INTERNAZIONALE EPILESSIA 2024.